Gruppo di sostegno psicologico a Pomezia

cropped-cropped-logotipo-sportello.jpgSportello Donne Pomezia ha avviato, all’interno del progetto “Tana Libera Tutti”, un gruppo di sostegno psicologico per le donne che già frequentano lo sportello d’ascolto. Il gruppo è attivo da gennaio 2017 ed è condotto dalle due psicologhe dello Sportello Donne.

L’ obiettivo è quello di offrire alle donne un percorso psicologico duraturo, considerando la costruzione del gruppo stesso come risorsa per affrontare le diverse problematiche. Il gruppo rappresenta un luogo protetto entro cui viene favorito il confronto e la condivisione dei propri vissuti.  In tal modo ciascuna donna potrà incrementare il senso di autoefficacia e le abilità per  fronteggiare lo stress, aumentando inoltre  il sostegno sociale reale e percepito, e favorendo, infine,  il riconoscimento e l’espressione delle proprie emozioni.

Per informazioni contattare Sportello Donne Pomezia

Sportello Donne Pomezia si trasferisce: cambiano orari e sede!

woman-with-suitcase-1213464-mA più di un anno dalla sua apertura, nel gennaio 2013, Sportello Donne Pomezia si trasferisce e cambia sede e orari. Dal 19 marzo 2014 ci trovate in Piazza San Benedetto da Norcia, 25, presso il Settore Politiche Sociali del Comune di Pomezia

il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 11.00
il giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30

A partire da oggi potete far quindi riferimento a questi nuovi orari e luogo di ricevimento. E ai seguenti contatti:

mail: sportellodonnepomezia@gmail.com
web: sportellodonnepomezia.wordpress.com
facebook: SportelloDonnePomezia
telefoni (attivi nell’orario di ricevimento): 0691146270 – 388 1586901

Sportello Donne ringrazia il Comune di Pomezia, e ringrazia la CGIL che ha ospitato presso la Camera del Lavoro di Piazza Bellini il nostro progetto in questo primo anno di esperienza sul territorio.

Sportello Donne lancia un appello ai candidati a sindaco del Comune di Pomezia

colonna200Sportello Donne Pomezia vuole rivolgere un appello alla politica e in particolare agli otto candidati a sindaco alle prossime elezioni amministrative del Comune di Pomezia.

Chiediamo di inserire nell’agenda politica comunale la questione di genere come fondamento di una politica che non consideri le donne come soggetti sottoposti a quote rosa, ma come centrali nelle scelte e nelle decisioni della vita amministrativa; che consideri le donne – studentesse, madri, lavoratrici, pensionate, casalinghe – una risorsa per il territorio; che fornisca i servizi necessari affinché le donne della nostra città non debbano trovarsi di fronte all’aut aut tra lavoro e famiglia.

Chiediamo ai politici che governeranno Pomezia di sostenere con tutte le risorse politiche ed economiche necessarie, le associazioni e le realtà che si dedicano alle questioni femminili sul territorio, in particolare a contrasto della violenza di genere, e che ad oggi si tengono in vita grazie all’autofinanziamento e alla volontà e passione di donne – operatrici e professioniste – volontarie.

Chiediamo al prossimo sindaco di Pomezia di avviare una sinergia tra le istituzioni, le forze dell’ordine, il pronto soccorso della Clinica Sant’Anna, il consultorio pubblico e tutte le associazioni femminili del territorio per tutelare e sostenere le donne vittime di violenza e non solo.

Sportello Donne Pomezia si mette a disposizione per la condivisione di dati ed esperienze ed è pronta a collaborare con la prossima amministrazione per un progetto di tutela e sostegno delle donne.

Sportello Donne Pomezia